Fonti alimentari di calcio

Il latte ed i suoi derivati sono la principale fonte di calcio alimentare. Tutto il latte contiene calcio nelle stesse quantità sia che si tratti di latte intero, parzialmente scremato o totalmente scremato, fresco o a lunga conservazione. Naturalmente quando è possibile è sempre meglio scegliere il latte fresco che contiene proteine migliori, e quando non ci sono problemi di peso è meglio preferire il latte intero in quanto contiene più vitamine ed è molto saziante.

Anche i formaggi contengono molto calcio, in particolare quelli stagionati tra i quali il più ricco è il parmigiano. Spesso i formaggi sono esclusi dalla dieta abituale perché considerati troppo ricchi di grassi, questo diffuso atteggiamento è una delle più importanti cause della carenza cronica di introito di calcio. Studi epidemiologici mostrano che la popolazione italiana introduce con la dieta quantità di calcio inferiori a quanto raccomandato dai LARN (Livelli di Assunzione Raccomandati di Energia e Nutrienti).
Tutti i prodotti caseari tra l’altro sono anche ottime sorgenti di proteine e di altri micronutrienti utili per la salute di tutto l’organismo oltre che per quella dello scheletro.
Altre sorgenti nutrizionali di calcio sono alcuni tipi di verdure come i broccoli, il cavolo, i finocchi, il pesce conservato con lo scheletro come per es. le sardine, la frutta secca, in particolare mandorle e noci. Alcuni vegetali contengono quantità considerevoli di calcio, ma al tempo stesso contengono delle sostanze che legandosi al calcio ne riducono fortemente l’assorbimento intestinale. Queste sostanze si chiamano ossalati e fitati, sono presenti in alcuni tipi di verdure come per gli spinaci, nei legumi come i fagioli secchi, nei cereali integrali e nei semi.  

Un’altra ottima fonte di calcio, del tutto priva di calorie e per questo molto utile in caso di sovrappeso o obesità, è rappresentata dalle acque minerali naturalmente ricche in calcio. Si tratta di acque contenenti più di 150 mg/l di calcio. E’ stato ormai scientificamente provato che il calcio in esse contenuto viene assorbito dal nostro organismo altrettanto efficacemente di quello contenuto nel latte.
Attenzione deve invece essere rivolta alle bevande di soia che in commercio vengono spesso indicate come “latte di soia”. In questo caso è necessario leggere con attenzione l’etichetta nutrizionale e verificare che siano “arricchite” in calcio, visto che la soia di per sè non ne contiene.

 

 

Highscores

  • Rischia l'osso

  • rachele 4b Anna Frank
  • punti: 3500
  • aldair 5b Anna Frank
  • punti: 3000
  • giorgio 5a Anna Frank
  • punti: 3000
  • tommaso 5b Anna Frank
  • punti: 3000
  • costanza 5b Anna Frank
  • punti: 3000
  • Trova l'errore

  • aldair 5b Anna Frank
  • punti: 100
  • carla 5a Anna Frank
  • punti: 100
  • giorgio 5a Anna Frank
  • punti: 100
  • rachele 4b Anna Frank
  • punti: 100
  • veronica 4b Anna Frank
  • punti: 100
  • ok è Corretto!

  • veronica 5a Niccolini
  • punti: 100
  • gianmarco 5b Niccolini
  • punti: 100
  • giancarlo 5b Niccolini
  • punti: 100
  • luigi 4a Niccolini
  • punti: 100
  • riccardo 4a Anna Frank
  • punti: 100

link